Turismo in Turchia Visitare Istanbul, una guida per visitare e scoprire Istanbul, Turchia.

Bandiera Turchia

   

Hagia Sophia

Tra i principali monumenti di Istanbul, Hagia Sophia, anche detta “Chiesa della Santa Sapienza” , si trova nel Piazzale dell’Ippodromo; inizialmente concepita come cattedrale della nuova capitale, nel corso del tempo divenne la moschea più grande della città, fino a che non fu surclassata dalla grandezza della Moschea Blu e, infine, nel 1935, divenne museo nazionale.

Edificata nella sua struttura originaria in epoca costantiniana (IV secolo d.C.), la basilica venne distrutta e ricostruita diverse volte nel corso degli anni, sulle ceneri di due chiese più antiche: l’attuale struttura venne inaugurata dall’Imperatore Giustiniano nel 537.

Trasformata in moschea dai musulmani Ottomani nel corso del XV secolo, l’ex basilica vide arricchire la propria struttura architettonica con minareti e fontane, oltre che con vari mausolei. All’esterno si trova anche una fonte per le abluzioni, costruita attorno al 1740 nello stile rococò turco, con decorazioni a rilievi floreali.

Il tratto distintivo della chiesa risiede sicuramente nella sua enorme cupola (il cui peso è sostenuto da quattro pilastri altrettanto imponenti, lavorati in pietra e tenuti insieme da una colata di piombo), che rispecchia le dimensioni gigantesche della basilica, conosciuta come una delle opere architettoniche più imponenti del mondo.

Particolare è anche la pianta architettonica della basilica, a forma quasi rettangolare (71 m x 77 m), divisa negli spazi da tre navate e da arcate divisorie in doppio ordine, con un’unica abside diametralmente opposta all’ingresso.

L’ingresso ad Hagia Sophia è preceduto da un doppio narcete – esterno e interno -, ovverosia da una coppia di atri porticati che si trovano davanti l’ingresso della basilica.

L’interno è decorato con colonne in porfido o in marmo verde, con splendidi mosaici dorati (risalenti in parte al IX secolo) e marmi pregiati, mirabili esempi di arte bizantina.

Sulle navate laterali si trovano le gallerie (o matronei), dalle quali la corte imperiale poteva assistere alle funzioni, distinguendosi però dal resto dei credenti. Anche le gallerie sono riccamente decorate con mosaici per lo più di tema sacro.

Nella parte interna del complesso si trova la Piazza dell’Incoronazione, dove un tempo venivano incoronati gli imperatori, mentre, poco distante, si trova la biblioteca del sultano Mahmut I.

Leggermente distaccati dal resto della struttura sono i mausolei, contenenti i resti degli imperatori bizantini e di alcuni sultani.


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583